SINDICATU ELISA

U naturalisimu

PRUTIZIONI DI I SPAZII È DI I RAZZI

Azzioni diversi

U Cunsirvatoriu di u litturali è u sidicatu ani cuminciatu, cù tutti l’acquisti fatti da pò a fini di u 70, azzioni diversi par pruteghja i spazii è i razzi ch’iddi fussini pianti o animali.
Si pò mintuà:

  • A chjusura di i pisti in Campumoru o in a vaddi bassa di Conca,
  • A vigitalisazioni nova di una vechja carriera in Roccapina,
  • A prutizioni di i duni in a Cala Barbaria, Roccapina è Conca,
  • A maistria di i spassighjatori nant’à chjassi intratinuti è assignalati,
  • A lotta cont’à u camping forastrutturi è l’usu di u focu,
  • U studiu di l ‘abitati diversi,
  • A stallazioni di pastori o vaccaghji in a vaddi di Conca.

Oghji, a dinamica naturali di sti abitati di u Maritarraniu si pò puri sviluppà, è ùn hè più impidita da certi attività umani calchivolti distruttori. I pianuri litturali, i duni, i pinzi, i puzzi, tutti sti spazii ritrovani paci è tranquilità è in cunsiquenza a biudiversità si sviluppa dinò.

I pianti

Vicinu à u mari, listinchi è murti, ciuffati da u ventu, sò accant’à l’aghjacci. I cuddetti vultati versu mari sò cuparti à una machja bassa induva si spanani a scopa, l’arbitru, a murta è l’aghjacciu, chì si poni truvà nant’à più di 500 ettari, ricuddendu versu l’internu. Nant’à i tarri povari si trovani u tangu cirvunu, u muchju o u spinirazzu. In l’internu, hè monda chì a machja s’hè francata da u focu . Hè più alta è l’isulotti di liccia ani crisciutu da pò seculi è seculi in i vaddi frischi o à pedi di i cantunicci. Nant’à i pianuri litturali, prati, avvinti da aghjacci, piattani pianti urighjinali o rari. Più o menu tocchi da a sciuma salita, sti prati sò pien’à acqua d’invernu: si facini tandu pozzi timpurarii cù a so vegetazioni cussì particulari. Vacchi insalvatichiti è signari, pascendu o rumendu, lacani puliti sti loca, chì a machja ùn pò invadiscia.

L’animali

In i cantunicci stani corbi tamanti è meruli trizinati (chjamati ancu turchini), rettili rimarchevuli com’è u petraghjolu è a tarentula. I prati di i pianuri litturali è i buschetti d’aghjacci sò friquintati da acciduchji, u tarragnolu, u fanettu, u virdonu, u verducellu, è a tarraghjula russiccia ( o passana).In i tafoni umidi si ripruducini i ruspi di i Baleari, a variulata è u ranichjinu. Drinti à i pozzi timpurarii di u maritarraniu ci sò tanti picculi crustacei chì ùn poni stà chì in sti spazii urighjinali. In a vadda agricula di Conca è a machja ci si trova a cuppulata (ditta d’Hermann).